24 OTTOBRE

Una rivoluzione luminosa – Di Ines

Avrete certamente sentito e letto un sacco di notizie sui vantaggi e efficienza energetica dell'illuminazione a LED, fondamentalmente una luce digitale con una moltitudine di benefici sorprendenti, rispetto all'illuminazione tradizionale. Quando confrontata con gli altri metodi di illuminazione a risparmio energetico, vi accorgerete che i LED rappresentano la soluzione più intelligente e con il miglior risparmio energetico.

Di gran lunga con la più alta efficienza energetica, i LED sono il modo più pulito e ecologico per illuminare.

Le possibilità della tecnologia LED sono infinte e la rivoluzione LED è solo all'inizio, ma ora vediamo alcuni dei principali vantaggi di questa illuminazione.

 

  • Lampade e diodi LED hanno un eccezionale vita operativa, fino a 100.000 ore (contro le circa 1.000 delle lampadine a incandescenza) che si traducono in 11 anni di funzionamento continuo o 22 anni di funzionamento al 50%. Se si lasciasse un dispositivo LED acceso per 8 ore al giorno, ci vorrebbero più di 20 anni prima di doverlo sostituire.
  • Un illuminazione molto efficiente con un rendimento energetico stimato del 80-90% in più rispetto alle soluzioni tradizionali. Ciò significa che circa l'80% dell'energia elettrica viene convertita in luce mentre solo il 20% viene convertito in altre forme di energia come il calore. Con le lampadine ad incandescenza tradizionali un 80% dell'energia elettrica viene persa in calore. Immaginatevi di utilizzare, per esempio, una illuminazione tradizionale e di ricevere una bolletta elettrica di € 100; di quel denaro € 80 saranno stati utilizzato per scaldare la stanza, non per illuminarla! Inoltre la lunga vita operativa funge da moltiplicatore aiutando ancora di più a raggiungere l'efficienza energetica. Anche i lavori di manutenzione e sostituzione si tradurranno in risparmio visto i lunghi tempi di vita operativa dei LED.
  • I sistemi di illuminazione LED sono privi di sostanze chimiche o tossiche a differenza delle lampade a fluorescenza che possono contenere materiali inquinante per l'ambiente come il mercurio. Inoltre sono riciclabili al 100%.
  • I LED di qualità sono estremamente resistenti e, se costruiti con componenti robuste, possono sopportare urti, vibrazioni e l'esposizione ad agenti atmosferici estremi, pioggia, vento e temperature molto sopra o sotto zero.
  • Le lampade fluorescenti compatte (LFC), la più diffusa tipologia di lampade a basso consumo oggi presente sul mercato, presentano purtroppo tre principali problemi: le radiazioni elettromagnetiche, il mercurio e le radiazioni UV. Al contrario, le lampade LED producono poca luce infrarossa e emissioni UV vicine a zero. Ciò le rende adatte non solo per materiali sensibili alla temperatura per la loro bassa emissione di calore irradiato, ma anche per l'illuminazione di oggetti sensibili ai raggi UV od oggetti custoditi in musei, gallerie d'arte, ecc.
  • I LED possono essere combinati in qualsiasi forma per produrre un'illuminazione altamente efficiente. I singoli LED possono essere regolati, con un conseguente controllo dinamico della luce, del colore e della distribuzione. Sistemi ben progettati possono ottenere effetti di luce fantastici non solo per l'occhio ma anche per lo stato d'animo e la mente. Quando progettati per concentrare la luce, essa può essere diretta in modo preciso senza l'uso di riflettori esterni. Sistemi ben progettati sono in grado di fornire luce in modo più efficiente nella posizione desiderata.
  • I LED si illuminano immediatamente appena accesi e possono venire spenti e accesi innumerevoli volte senza comprometterne la vita utile. Al contrario, l'illuminazione tradizionale può richiedere diversi secondi per raggiungere la piena luminosità e frequenti accensioni/spegnimenti ne riducono drasticamente l'aspettativa di vita operativa.

La fabbricazione dei LED è un processo complesso ad alta temperatura che coinvolge la crescita di strati cristallini sulla superficie di un wafer semiconduttore. La qualità di questi strati determina le proprietà dei LED. C'è ancora molto da imparare riguardo all'utilizzo di questa tecnologia da parte degli utilizzatori finali (industrie, attività e privati) che ancora, a volte, stentano ad aggiornare i propri sistemi. A fronte di un investimento iniziale che può sembrare rilevante, già nel medio periodo si riscontrano risparmi notevoli sul costo alla voce illuminazione nella bolletta energetica tali da rientrare dall'investimento in pochissimi anni.

 

In conclusione, la tecnologia LED è eco-friendly perché i LED richiedono meno energia per fornire la stessa o una migliore illuminazione, utilizzando meno risorse energetiche si riducono le emissioni di gas serra ed è economicamente vantaggiosa per i cospicui risparmi che genera.

 

illuminazione a LED biometano trasformazione biomasse risparmio energetico syngas impianti riscaldamento cogenerazione conto energia costi energetici digestato energia da fonti rinnovabili contributi statali consulenza Gestore dei Servizi Elettrici - GSE biogas